LUISA GARDINI


LUISA GARDINI, nata a Ravenna nel 1935, vive e lavora a Roma.


“Ovunque, altrove, pittura o scultura (quella scultura povera che – assolutamente tempestiva nell’alveo delle esperienze internazionali del post-minimalismo – sarebbe bastata, da sola, a darle una più intera riconoscibilità: non fosse stata, lei, così pervicacemente appartata; e alla quale, con freschezza e felicità, Gardini è tornata frequentemente questi ultimi anni) sembrano ripiegarsi su sé stesse, cercando un centro, un grumo, un nodo che dica, senza narrarlo, il cuore di una memoria. A bassa voce, col timbro di chi affabuli invece di comunicare, e argomenti solo a sé stesso.”

Fabrizio D’Amico


Per Luisa la pittura è pura attività dello spirito, ermetica e personale. Per molti anni ha lavorato in segreto, quasi di nascosto, come se il suo lavoro, così importante e fondante, dovesse rimanere misterioso e laterale in un mondo dove le cose della vita sono così determinanti.

Nunzio


Perché anche per Luisa «scrittura» è logorio e insieme labirinto. Quella scrittura che è un falsificare lo scrivere, ripercorre a occhi chiusi l'errore, frugare senza trovar nomi. Peso del sangue sulla carta. Se lembi intrisi si sollevano è per via della frusta...
Allora il materismo di Luisa non sarà quello magico, e l'oggettualità non sarà dada e la grafia non sarà concettuale. Nè qualche suo ingombro o scoria recuperata potranno essere gabellati per pop. In lUisa non irrisione, non metafisica, non satanismo. E, a dio piacendo, neanche assurdo.

Toti Scialoja

A che si deve tanta furia, il bisogno di far presto e subito? Di lontano in lontano arretro fino alle prime emozioni che mi ha dato la pittura di Luisa - quel turbamento che suscita per associazioni di cui si vorrebbe disfarsi come improprie, fantasiose, la chiacchiera nella quale inevitabilmente si cade quando si tenta di trovare un nesso tra figura visiva e la parola .

Gabriella Drudi

La veglia non riesce a ospitare se non come tracce di un'intensa passione. Una Grafia dilatata da una lente magica, ingigantita al modo in cui il microscopio testimonia alle volte l'incidersi di un insetto sulla sabbia: sono oscuri varchi illustrati nella carta, canyon dentro cui si coglie il tremolare della mano, la sua fibrillazione, il bruciare della vitalità.

Enzo Siciliano

Ma dentro quel dolente, nero tumulto, al di là di quell'ansia rapinosa di affermazione-negazione, traspare come una memoria di garbata eleganza affiora improvvisa la tenerezza, una vibrante sensibilità. Come se quella scrittura si rivelasse la segreta registrazione di una musica appena mormorata: o meglio come una di quelle musiche che ascoltiamo sognando e delle quali ci resta nell'orecchio, al risveglio, una labile traccia, un ricordo inafferrabile. Cosi sono i segni di Luisa...

Giuliano Briganti

Seit den siebziger Jahren wird mit dem Begriff Geschriebene Malerei ein Phänomen umschrieben das sich zwischen konzeptioneller Kunst und reduziereter Malerei bewegt. Auf andere Weise als die Protagonisten jener Jahre - die niemals eine auch nur lose Gruppe bildeten - die Worte Zahlen - und Buchstabenfolgen, Abbreviationen und einander ergänzende Zeichen puristisch, vorwiegend auf monochromen Flächen zu individueller - meist monoton-karger - Sprache werden ließen, hat Luisa Gardini einen eigenen Weg gefunden, Schrift und malerische Geste in ihrem Werk zu verschmelzen…

Jürgen Schilling

 

...come nei disegni, anche nelle recenti sculture, di ceramica o di cartone ricoperto di caolino, le immagini finali si formano per accumulo e stratificazione di materiali e forme, di oggetti e disegni, come avviene nell’opera dell’artista sin dai suoi esordi negli anni Sessanta.

Paola Bonani, nel depliant che accompagna l’esposizione “Carte e Sculture”, Roma 2014




Mostre



2017

Trialogo/Rossini & Beiderbecke

Roma, Libreria/Galleria La Diagonale
20 aprile - 20 maggio 2017

2016

Luisa Gardini and Felix
Vienna, Guimaraes
17 dicembre 2016 - 17 gennaio 2017

Artissima - Mostra internazionale d'arte contemporanea - 23a Edizione
Luisa Gardini & Jay Heikes (Federica Schiavo Gallery
)
Torino, Oval, Lingotto Fiere
4 - 6 novembre

Luisa Gardini
New York, Casa Italiana Zerilli-Marimò
27 aprile - 20 maggio

Luisa Gardini 1965-2015
Roma, Federica Schiavo Gallery
28 gennaio - 9 marzo

 

2015

Artissima - Mostra internazionale d'arte contemporanea - 22a Edizione
(galleria Bruce Haynes Mayfair)

Torino, Oval, Lingotto Fiere
6 - 8 Novembre

Lo spazio del segno
a cura di Antonello Rubini
San Benedetto del Tronto, Palazzina Azzurra
4 - 22 luglio

Gli amici di Toti Scialoja e Gabriella Drudi (nell'ambito della mostra "100Scialoja - Azione e Pensiero")
Roma, MACRO
21 maggio - 6 settembre

 

2014

100+1 libri d'artista
dalla collezione di Davide Servadei
Foligno, Palazzo Trinci
3 - 18 maggio

Carte e sculture - Anni Settanta e Anni Duemila
A cura di Paola Bonani
Roma, Libreria/Galleria La Diagonale
6 marzo - 7 aprile

To continue. Notes towards a Sculpture Cycle. Parte prima: Materia
A cura di Cecilia Canziani e Ilaria Gianni con la collaborazione di Michela Tornielli e Stefano Vittorini.
Roma, Nomas Fundation, viale Somalia 33
26 febbraio - 5 aprile

 

2012

Smeared with the gold of the Opulent Sun A cura di Chris Sharp. Roma, Nomas Fundation viale Somalia, 33, 26 maggio - 15 luglio.

50° Mostra della ceramica, Castellamonte (TO) , 3 settembre - 3 ottobre.



2010

Bianco/nero Roma, Galleria ricerca d'arte, 21 ottobre - 21 novembre.

L'anima della Terra - Cinquant'anni di ceramica nell'arte italiana 1960-2010 (50° Mostra della ceramica), Castellamonte (TO) , 3 settembre - 3 ottobre.



2009

Omaggio a Pound: ritratti ed altro, Roma, Librogalleria La Diagonale, dal 1 luglio.



2008

Omaggio a Toti Scialoja. Amici e allievi, a cura di B. Drudi, Roma, Galleria Il Segno, dal 21 febbraio.

Poetiche dell’astrazione, Roma, Galleria Ricerca d’Arte, 4 giugno - 11 luglio.



2005

V Premio Le Signore dell’Ippica, Roma, Ippodromo delle Capannelle, dal 23 ottobre.




2004


Luisa Gardini-Benoît Gréan, Roma, Librairie Cythère Critique, 20 marzo - 18 aprile.

Vers/Signes, segni-di-versi. Benoît Gréan, Luisa Gardini, Napoli, Istituto Francese, 9 dicembre 2004 - 14 gennaio 2005.



2001

Opere recenti di Luisa Gardini, Roma, Ethnica, 8-22 novembre.



1998

Post scriptum. Artiste in Italia tra linguaggio e immagine negli anni ’60-’70. VIII Biennale Donna,Ferrara, Palazzo Massari-Padiglione d’Arte Contemporanea, 18 aprile - 28 giugno.



1997

Babele III. Italia-Germania: un terzo incontro, Roma, Accademia Tedesca-Villa Massimo, 17 luglio - 7 agosto.




1996

Luisa Gardini (29 aprile), in Martiri e Santi, Roma, Fabio Sargentini, Associazione Culturale L’Attico, 1 febbraio - 17 maggio.

Luisa Gardini, Terni, Ronchini Arte Contemporanea, 11 maggio - 30 giugno.



1995

Enrico Gallian, Luisa Gardini, a cura di M. Coccia, F. Moschini, Roma, A.A.M. Architettura Arte Moderna, 6 marzo - 8 aprile.



1994

Storie di pittura. 46° Premio Michetti 1994, a cura di F. D’Amico, Francavilla al Mare, Convento Michetti-Liceo Scientifico, 30 luglio - 31 agosto.

Luisa Gardini. Reliefs, Leinwände, Papiere, Battemberg, Castello di Battemberg.

Luisa Gardini, Chemnitz, Spazio The Voxxx. Kultur und Komunikation x Zentrum



1993

Luisa Gardini, Viterbo, Galleria Miralli, 21 marzo - 2 aprile.



1992

Luisa Gardini. Opere recenti, Spoleto, Chiesa SS. Giovanni e Paolo, 24 giugno - 12 luglio.



1991

Percorsi ininterrotti dell’arte. Roma 1990, a cura di F. D’Amico, Roma, Palazzo Rondanini alla Rotonda, 13 febbraio - 16 marzo.

Sentieri selvaggi. Un’ipotesi contemporanea. 34° Festival dei Due Mondi, Spoleto, Galleria Comunale d’Arte Moderna, 28 giugno - 30 luglio.



1990

La più bella galleria d’Italia. Attualissima, Firenze, Fortezza da Basso, 18-21 ottobre.



1989

Luisa Gardini. Opere recenti, Roma, Studio Durante, maggio - giugno.

Senza titolo. Claudio Adami, Luisa Gardini, Nunzio, Pizzi Cannella, Marco Tirelli, Toti Scialoja, a cura di G. Drudi, Spoleto-Roma, Studio Durante, giugno-ottobre.

Se una sera d’autunno un artista volesse inventare un oggetto da regalare..., Roma, Galleria Dell’Oca, 20 novembre - dicembre.



1987

Mélanos, a cura di G. Di Genova, Roma, Galleria Anna D’Ascanio, 14 maggio - 30 giugno.



1985

Le rane di Galvani, a cura di S. Miscetti, I. Panicelli, L. Pezzatini, L. Scialanga, Roma, Galleria Studio E, settembre - dicembre.



1984

Luisa Gardini. Opere recenti, Bolzano, Galleria Mèta Arte Contemporanea, 21 gennaio - 10 febbraio.



1983

Luisa Gardini. Opere recenti, Roma, Galleria L’Isola, gennaio - febbraio.



1981

Luisa Gardini. Opere su carta e su tela 1977-1980, Roma, Galleria d’Arte Grafica dei Greci, dal 5 febbraio.



1979

From page to space. Women in the Italian Avant-Garde Between Language and Image, a cura di M. Bentivoglio, New York, Center for Italian Studies-Columbia University, 27 novembre-7 dicembre.




Bibliografia




1977

Gaetana Cazora Russo, Status sociale della donna, De Luca Editori, Roma, copertina.



1979

G. Corona, Arte. Tra linguaggio e immagine, in “Effe”, Roma, a. VII, nn. 10-12, ottobre -
dicembre, p. 43.

M. Bentivoglio, “From page to space” a New York, in “Gala”, Milano, a. XVI, n. 96, dicembre,
pp. 21-22.


1980

J. Rosenberg, Visual Poetry: The Avant-Garde in Italy, in “WAN”, estate, p. 8.


1981

T. Scialoja, Per Luisa, in Luisa Gardini. Opere su carta e su tela 1977-1980, catalogo della
mostra, Roma, Galleria d’Arte Grafica dei Greci, dal 5 febbraio, pp. non numerate.

M. Fagiolo, Luisa Gardini. “Fare dell’opera un cammino verso l’ispirazione”, in Luisa Gardini.
Opere su carta e su tela 1977-1980
, catalogo della mostra, Roma, Galleria d’Arte Grafica dei
Greci, dal 5 febbraio, pp. non numerate.

V. Apuleo, Mostre. Luisa Gardini. Grafica dei Greci, in “Il Messaggero”, Roma, 17 febbraio.

E. Bilardello, Luisa Gardini, in “Corriere della Sera”, Milano (ediz. di Roma), 28 febbraio.

E. Siciliano, Variazione, in Sei Pagine, cartella di 5 litografie, 360 x 280 mm, 25 esemplari
numerati, Litografia Bruni, Roma.

M. Fagiolo, Luisa Gardini, in Bolaffi. Catalogo dell’Arte Moderna Italiana, n. 17, Giorgio
Mondadori e Associati, Milano, p. 69.


1982


V. Rubiu, Luisa Gardini, in Bolaffi. Catalogo della Grafica Italiana, n. 12, Giorgio Mondadori
Associati, Milano, p. 30.


1983


I. Panicelli, Luisa Gardini, in Luisa Gardini. Opere recenti, catalogo della mostra, Roma,
Galleria L’Isola, gennaio - febbraio, pp. non numerate.

E. Bilardello, Il sismogramma intrepido di Luisa Gardini, in “Corriere della Sera”, Milano (ediz.
di Roma), 15 gennaio.


1984


T. Scialoja, Per Luisa, in Luisa Gardini. Opere recenti, catalogo della mostra, Bolzano,
Galleria Mèta Arte Contemporanea, 21 gennaio - 10 febbraio, pp. non numerate.

L. Gardini, [Parlare della mia pittura], in Luisa Gardini. Opere recenti, catalogo della mostra,
Bolzano, Galleria Mèta Arte Contemporanea, 21 gennaio - 10 febbraio, p. non numerata.

L. Serravalli, Scritture di Luisa Gardini, in “L’Adige”, Bolzano, 28 gennaio.


1986


T. Scialoja, Roma dei pittori, in Tridente Dieci. Aspetti di arte. Gli anni Cinquanta gli anni
Sessanta
, catalogo unico delle mostre Segno e scrittura. Gastone Novelli, Cy Twombly, Roma,
Studio Arco d’Alibert e Gesto Astrazione Informale. Accardi... Novelli... Twombly, Roma,
Galleria Il Segno, febbraio, pp. non numerate.

1987

G. Di Genova, Mélanos, in Mélanos, a cura di G. Di Genova, catalogo della mostra, Roma,
Galleria Anna D’Ascanio, 14 maggio - 30 giugno, pp. 15-16.

Notiziario/Cronache. Mélanos, in “Segno”, Pescara, a. XI, n. 65, maggio, p. 13.

A. Romani Brizzi, Galleria Anna d’Ascanio, Roma. Mélanos, in “Segno”, Pescara, a. XI, n. 66,
giugno, pp. 42-43.

B. Drudi, Mélanos, percorso artistico tra gli “esploratori del nero”, in “Terzoocchio”, Bologna,
a. XIII, n. 3 (44), luglio, pp. 42-43.


1989


G. Briganti, Luisa Gardini, in Luisa Gardini. Opere recenti, catalogo della mostra, Roma,
Studio Durante, maggio - giugno, pp. 5-7.

G. Drudi, “Mal vu mal dit”. Luisa Gardini, in Senza titolo, catalogo della mostra, Spoleto-
Roma, Studio Durante, giugno-ottobre, pp. 21-22, 51.

M. Di Candia, Gardini. La semplicità, in “La Repubblica”, Roma, 9 giugno.

A. M. Sauzeau, Un porto franco della pittura, in “Il Manifesto”, Roma, 30 giugno.

G. Jovane, Luisa Gardini. Studio Durante, in “Artinumbria”, estate.

M. Mirolla, Luisa Gardini. Studio Durante, in “Flash Art”, Milano, n. 151, estate, p. 89.

E. Gallian, Una panchina e un vecchio libro grigio, in “L’Unità”, Roma, 26 novembre.


1991


F. D’Amico, Percorsi ininterrotti dell’arte. Roma 1990, in Percorsi ininterrotti dell’arte. Roma
1990
, catalogo della mostra, Roma, Palazzo Rondanini alla Rotonda, 13 febbraio - 16
marzo, pp. 9-10.

L. Trucchi, Roma ritorna ai Cinquanta, in “Il Giornale”, Milano, 13 marzo.

P. Ferri, [Luisa Gardini], in Sentieri selvaggi. Un’ipotesi contemporanea. 34° Festival dei Due
Mondi
, catalogo della mostra, Spoleto, Galleria Comunale d’Arte Moderna, 28 giugno - 30
luglio, pp. 7-9.

E. Mascelloni, [Luisa Gardini], in Sentieri selvaggi. Un’ipotesi contemporanea. 34° Festival dei
Due Mondi
, catalogo della mostra, Spoleto, Galleria Comunale d’Arte Moderna, 28 giugno -
30 luglio, pp. 11-13.

L. Gardini, [Quando dipingo non conosco riflessione], in Sentieri selvaggi. Un’ipotesi
contemporanea. 34° Festival dei Due Mondi
, catalogo della mostra, Spoleto, Galleria
Comunale d’Arte Moderna, 28 giugno - 30 luglio, p. 41.


1992


B. Mantura, Per alcuni dipinti di Luisa Gardini esposti nella chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, in
Luisa Gardini. Opere recenti, catalogo della mostra, Spoleto, Chiesa SS. Giovanni e Paolo, 24 giugno - 12 luglio, p. 5.

P. Rosazza-Ferraris, Appunti per una biografia in fieri, in Luisa Gardini. Opere recenti,
catalogo della mostra, Spoleto, Chiesa SS. Giovanni e Paolo, 24 giugno - 12 luglio, pp. 6-7.

E. Bilardello, Verso la conquista della forma, in “Corriere della Sera”, Milano (edizione di
Roma), 2 luglio.

A.M. Sauzeau, I fondali di un sogno. Spoleto, le altre mostre, in “Il Manifesto”, Roma, 3 luglio.

F. D’Amico, Confessioni a voce bassa, in “La Repubblica”, Roma, 28-29 giugno.


1993


F. D’Amico, Luisa Gardini, in Luisa Gardini, catalogo della mostra, Viterbo, Galleria Miralli,
21 marzo - 2 aprile, pp. 3-5.

E. Gallian, La sofferenza del “cercare”, in “L’Unità”, Roma, 23 marzo.

Luisa Gardini in la pittura in Italia: il novecento/2 a cura di Carlo Pirovano Electa, Roma, tomo 2 p. 726


1994


F. D’Amico, Storie di pittura, in Storie di pittura. 46° Premio Michetti 1994, catalogo della
mostra, Francavilla al Mare, Convento Michetti-Liceo Scientifico, 30 luglio - 31 agosto, pp.
12-13.

M. Novi, Coppie d’artisti a colori, in “La Repubblica”, Roma, 14 agosto.

A. Martino, 46° Premio Michetti 1994. “Storie di pittura”, in “Segno”, Pescara, a. 18, n. 136,
ottobre, p. 55.

J. Schilling, Notizen zu Arbeiten Luisa Gardinis, in Luisa Gardini. Reliefs, Leinwände, Papiere,
catalogo della mostra, Battemberg, Castello di Battemberg, pp. 5-7.


1995


G. Drudi, Per Luisa Gardini, in Enrico Gallian, Luisa Gardini, catalogo della mostra, Roma,
A.A.M. Architettura Arte Moderna, 6 marzo - 8 aprile, pp. 17-18.

E. Schloss, Enrico Gallian, Luisa Gardini, in “Wanted in Rome”, Roma, 29 marzo, p. 17.

Enrico Gallian, Luisa Gardini, in “Trovaroma”, supplem. di “La Repubblica”, Roma, 3 -
maggio.

F. Moschini, Enrico Gallian, Luisa Gardini: viaggio intorno all’opera, in AA.VV., Roma in
mostra. Annuario delle mostre d’arte a Roma 1995
, Gangemi Editore, Roma, p. 164.

G. Appella, Artisti, scrittori, critici, architetti e gallerie a Roma negli anni Cinquanta, in Roma
1950-’59. Il rinnovamento della pittura in Italia
, catalogo della mostra, a cura di F. D’Amico,
Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 12 novembre 1995 - 18 febbraio 1996, p. 122.


1996


E. Bilardello, Luisa Gardini, in Martiri e Santi, catalogo della mostra, Roma, Fabio Sargentini
Associazione Culturale L’Attico, 1 febbraio - 17 maggio, p. 148.

E. Mascelloni, Luisa Gardini o l’esperienza imparlata della pittura, in Luisa Gardini, catalogo
della mostra, Terni, Ronchini Arte Contemporanea, 11 maggio - 30 giugno, pp. 5-7.


1997


J. Schilling, Le Sette Sale, in Babele III. Italia-Germania: un terzo incontro, catalogo della
mostra, Roma, Accademia Tedesca-Villa Massimo, 17 luglio - 7 agosto, p. 5.


1998


M. Bentivoglio, Luisa Gardini, in Post scriptum. Artiste in Italia tra linguaggio e immagine negli
anni ’60-’70. VIII Biennale Donna
, catalogo della mostra, Ferrara, Palazzo Massari, 18 aprile
- 28 giugno, p. 39.


2001


D. Parisi, Luisa Gardini, in Opere recenti di Luisa Gardini, Roma, Ethnica, 8-22 novembre, p.
non numerata.

B. Gréan, Mai, dessins de L. Gardini, Atelier de l’Agneau, Liège.

2003

B. Gréan, Monstres Tièdes, tracés de L. Gardini, Atelier de l’Agneau, Liège.


2005


L. Gardini-B. Gréan, WPMT15, 100 esemplari numerati, Cythère Critique, Roma.


2006


B. Gréan, Corps et riens, con illustrazioni di L. Gardini, 220 esemplari di cui 10 numerati con
un’opera originale dell’artista, 190 numerati da 11 a 200, 20 non numerati, Atelier de
l’Agneau, St. Quentin-de-Caplong.


2008


B. Drudi, “Sono allievo che sollievo”, in Omaggio a Toti Scialoja. Amici e allievi, catalogo della
mostra, Roma, Galleria Il Segno, dal 21 febbraio, pp. 5-10.

B. Drudi, Intervista, in Omaggio a Toti Scialoja. Amici e allievi, catalogo della mostra, Roma,
Galleria Il Segno, dal 21 febbraio, p. 54.


2009


B. Gréan, 80, 80 esemplari firmati e numerati, con una litografia di L. Gardini, Cythère



2010

Ezra Pound, Musicians: God help 'em, Addenda, Roma, IV di copertina.

Fabrizio D'Amico, Luisa Gardini: 1959-2009, De Luca Editori, Roma.

Pia Gottschäller Il mito del vinavil, in Il confine evanescente - arte italiana 1960-2010 a cura di Gabriele Guercio e Anna Matirolo, Electa, Roma, p. 335.



2012

Ezra Pound, Canto XLV, Addenda Roma.



2014

Luisa Gardini - Carte e sculture - Anni Settanta - Anni Duemila, a cura di Paola Bonani, catalogo, Roma, La Diagonale/Libreria, 6 marzo - 7 aprile 2014



2012-2015

Demeter, edizione privata, 25 copie, Roma 2012

Luisa Gardini 2002-2013, edizione privata, 25 copie, Roma 2013

Su carta - 1960-2013, edizione privata, 25 copie, Roma 2013

2013, edizione privata, 25 copie, Roma 2013

Assemblages '60-'70, edizione privata, 25 copie, Roma 2014